Umbria

ENTI DI TUTELA DEI CONSUMATORI

A chi rivolgersi in Umbria per informarsi sulla RC Auto o per essere tutelato in caso di controversia?

umbriaSono numerosi gli sportelli di associazioni sparsi sul territorio umbro cui i consumatori possono far riferimento per quanto concerne pratiche assicurative (di seguito ne saranno elencati alcuni dei più importanti). Inoltre la regione Umbria mette a disposizione dei propri cittadini il portale tutelaconsumatori.regione.umbria.it in cui è possibile consultare gli indirizzi e i contatti dei più importanti sportelli a difesa dei consumatori e in cui vengono illustrati a questi ultimi i documenti sugli Osservatori di tariffe tributarie locali e di prezzi su base regionale per favorire un acquisto più consapevole. Tuttavia qualora il consumatore si dovesse trovare in difficoltà con pratiche assicurative o fosse in cerca di risposte sul mondo delle RC Auto consigliamo di far riferimento a sportelli di associazioni a difesa dei consumatori che sicuramente saranno in grado di mettere in campo competenze più specifiche.

Qui di seguito altri contatti di associazioni a difesa dei consumatori:

  • Confconsumatori: nella sezione del sito dedicata alle assicurazioni http://www.confconsumatori.it sono riportate principalmente notizie che riguardano il mondo della RC Auto. Il consumatore sarà quindi in grado di potersi tenere informato sulle ultime novità.

Sede regionale e provinciale Foligno (PG)
Via Corso Nuovo 2/T
Telefono:  0742.770852
Cellulare:  329.7382563
Fax:  0742.770852
Email: confconsumatoriumbri@libero.it
Orari di apertura: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12

Terni (TR)
piazza Bruno Buozzi, 11   –05100
Cellulare:  348.4782212
Email: confconsumumbria@libero.it
confconsumatoriterni@gmail.com
Orari di apertura:  su appuntamento, previo contatto telefonico.

  • Federconsumatori: il sito federconsumatori.it oltre ad offrire, nella sezione ‘istruzioni per l’uso’, risposte ai dubbi dei consumatori riporta e segnala indagini, leggi e sentenze, eventi e comunicati che fanno riferimento al mondo delle RC Auto. 

Perugia – San Sisto
Sede Regionale via Gaetano Donizetti, 59 06132 Perugia – San Sisto
telefono 075-5069838
fax 075-5008271
email federconsumatori.perugia@umbria.cgil.it

Foligno
Via Louviere, 2 06034 Foligno Pg
telefono 0742/340610

Terni
Sede Provinciale via S. Procolo,8 05100 Terni Tr
telefono 0744-496239
fax 0744-496233 / 0744-406410
email federconsumatori.terni@umbria.cgil.it

Castiglione Del Lago
via E di Nicola, 15 Castiglione Del Lago Pg

Corciano
Via Aldo Moro c/o Girasole Corciano Pg
telefono 075/5181217

  • Movimento Consumatori: il sito movimentoconsumatori.it mette a disposizione del cittadino una sezione dedicata esclusivamente alle assicurazioni ed in particolare alle RCA Auto. Nella sezione tematica ‘Assicurazioni’ si possono trovare innumerevoli informazioni circa il mondo delle RC Auto e all’assistenza in caso di risarcimento. La sezione FAQ offre, invece, risposte alle più frequenti domande che sono soliti porsi gli automobilisti. 

Perugia
via della Viola, 1 06122 Perugia
Tel.075 5731074 – Fax 075 5730616
perugia@movimentoconsumatori.it

Prezzi RCA Auto Umbria

Per quanto riguarda i prezzi possiamo fare riferimento all’indagine condotta dall’Osservatorio Prezzi 6sicuro.it e resa pubblica lo scorso settembre. Da questa emergeva che i preventivi più economici per la regione Umbria si attestavano intorno ai 619,39 a polizza. Questa cifra faceva segnare, ai tempi, un aumento del 5,32% negli ultimi sei mesi, ma un calo di circa l’8% rispetto ai dati raccolti l’anno precedente. Dalla stessa indagine la provincia di Terni appariva leggermente più cara rispetto a quella di Perugia. Mentre per la prima la spesa media di una RCA Auto si aggirava sui 620 euro, i cittadini di Perugia potevano risparmiare all’incirca 15 euro (615 €). A dispetto della media regionale (1387,02 euro) quella delle due province umbre appariva leggermente più alta, 1437,25 euro.

Primato tutto umbro

Secondo un rilevamento statistico l’Umbria risulta essere la prima ragione italiana per percentuale di incidenti stradali denunciati. Così a primo impatto non suona di certo come una buonissima notizia per la regione ‘cuore’ d’Italia. Ai cittadini umbri spetterebbe quindi di diritto la palma di ‘peggiori’ o più disattenti automobilisti dello stivale, ma come lo stesso Giornale dell’Umbria riporta questo dimostrerebbe come “la via dei sotterfugi o delle fughe dopo uno scontro è davvero poco battuta”. Quindi se da un lato gli umbri appaiono come automobilisti poco attenti, dall’altro si dimostrano cittadini molto onesti, caratteristica da apprezzare. L’Umbria si piazza quindi al primo posto con la percentuale record di 5,11% di automobilisti che hanno denunciato un incidente stradale; al secondo posto i toscani con il 4,85%; mentre il gradino più basso del podio spetta agli automobilisti del Lazio con il 4,75%.